PASSWORD RESET

“Dedicata alla Brianza” di Giuseppina Castelnuovo, (mia madre, 1921-2012)

2.29K 0

Dedicata alla Brianza di Giuseppina Castelnuovo, (mia madre, 1921-2012) casalinga di Carugo, con licenza di quarta elementare. Questo scritto è tratto dal volume “IN VERSI E IN PROSA”, concorso “50&PIU’: Prosa, poesia, Pittura-Premio Levico” 1° selezione edizione 1993. Editore 50&PIU’.

DEDICATA ALLA BRIANZA
O Brianza cume te set bèla
Te set propi un paradis,
te ghe dà i natali al Parini
che l’è nasù a Busis.

Terra del Manzoni
Quel del Renzo e la Lucia
E tanti alter poeta e scritur
Che in Brianza ghem dedicà la via.

Brianza bèla, te set tuta circundada
De muntagn, culenn e de laghet:
Annon, Eupili, pusian
Cun la spiagia de Caslett
E tanti e tanti vill
cun art e antichità
che fan vegnì la voia de nà a visità.

Però, Brianza cara,
te ghe trop inquinament
chel mina la natura
el fa malà la gent.

E alura desedèmes
cerchem de ragiunà
che quand l’aria l’è inquinadas
se po’ minga respirà.

O Brianza, Brianza mia
cerca de fà la brava
riturna un po’
cume te seret prima
almen de sta un po’ in pas
dalla sera alla mattina.

E tegn luntan i sequestri
gli scippi e le rapine
e fa che l’aria
la diventa pùse pura
e l’acqua pùse sana
almen la bevarèm
quand vem a la funtana.